Opzioni Binarie Truffa o no?

truffa opzioni binarieLa prima domanda che un trader si pone  è se è facile incappare in truffe opzioni binarie. Nel campo del trading on line come in altri campi legati ad investimenti di denaro è possibile  imbattersi in situazioni poco piacevoli legate innanzitutto alla non affidabilità del broker, per questo motivo è fondamentale individuare un broker affidabile e che offre delle garanzie prima di operare attraverso le opzioni binarie. Ecco perché abbaimo deciso di offrirvi una vera e propria guida, che vi permetterá di stare alla larga da broker truffaldini e pericolosi in modo da evitare le truffe e i ragiri nel mondo delle opzioni binarie. Buona Lettura!

Le opzioni binarie sono davvero una truffa?

In questi anni in cui il trading online attraverso le opzioni binarie ha riscosso un notevole e sempre crescente successo sono cominciate a saltare fuori qua e là, come è normale che sia, anche critiche e voci riguardo presunte truffe messe in atto dai broker. In questo articolo intendiamo fare un po’ di chiarezza attraverso la nostra esperienza, al fine di discernere ciò che è la verità dall’impazzare del luogo comune e delle conclusioni affrettate per svariati motivi.

Come in ogni campo e settore, essendo formato da uomini, quello delle opzioni binarie non fa eccezione e ha dimostrato di comprendere talvolta piattaforme di trading online che cercano di arricchirsi ingannando gli investitori. Questo però non vuol dire dover fare di tutta l’erba un fascio, anche perché abbiamo a nostra disposizione degli strumenti, che illustreremo in queste righe, per individuare i broker trasparenti e quelli che lo sono meno.  Può anche accadere che un trader, magari ancora inesperto e alle prime armi, cominci ad operare con le opzioni binarie attraverso una piattaforma che rispetta tutte le regole ed è “pulita”, non riuscendo però ad ottenere un guadagno e rimanendo scottato da questa delusione.

Magari in preda a questa situazione può cominciare a scrivere su internet, dove ognuno può dire liberamente la sua, che le opzioni binarie sono tutte una truffa e un imbroglio. Ma le cose non stanno esattamente così, in verità. Come ribadiamo più volte sulle nostre pagine, occorre sapere come investire in opzioni binarie, fare pratica con un conto demo, studiare i mercati e l’andamento delle quotazioni. Quest’ultimo non è certo manipolato dai broker, scaturisce bensì dal mercato e dalle contrattazioni all’interno di esso. Ti raccomandiamo, quindi, di non dare peso eccessivo alle recensioni negative ad opera di alcuni trader delusi, che certamente troverai online. Verifica ogni informazione e ogni giudizio prima di farti la tua idea.

Come evitare di cadere in una potenziale truffa con le opzioni binarie

Detto questo, ci può essere sempre la possibilità di imbattersi online in qualche piattaforma che intende fare la furba e tentare di mettere in atto quella che si può definire una truffa. Ma evitare di consegnare i nostri soldi nelle mani di chi magari può sparire dall’oggi al domani o imbrogliarci con qualsivoglia altro raggiro è semplice. La parolina chiave è “licenza” e per investire in modo sicuro puoi cominciare, per esempio, leggendo le nostre recensioni che comprendono soltanto piattaforme di trading online regolamentate, dalle quali aspettarsi una truffa è altamente implausibile.

Un qualsiasi broker che al giorno d’oggi si affaccia sul mercato delle opzioni binarie, per acquistare un minimo di credibilità e prestigio, non può esimersi dall’ottenere almeno la licenza CySec (concessa dalla Cyprus Securities and Exchange Commission, authority di vigilanza dell’isola di Cipro). Ma molte piattaforme vanno anche oltre, facendosi riconoscere e ratificare dagli organismi che nei singoli paesi regolano i propri mercati finanziari. In Italia, ad esempio, è la Consob (Commissione Nazionale per le Società e la Borsa) a fare questo lavoro (Opzioni Binarie CONSOB). Per ottenere una licenza che permetta di commerciare le opzioni binarie sul territorio europeo occorre rispettare in tutto e per tutto la direttiva europea MiFID (Markets in Financial Instruments Directive,2004/39/CE).

La CySec, che rilascia la licenza in possesso della maggior parte dei broker più importanti attualmente, è parte proprio della direttiva MiFID e consente a tutte le società registrate sull’isola di Cipro di operare a livello europeo. Per maggiori informazioni leggi questa pagina: Licenza Cysec.

Per ottenere questo tipo di licenze occorre di solito farne richiesta presentando un dossier che contenga l’operato della società negli ultimi sei mesi. Accertati con sicurezza se la licenza è stata ottenuta o al momento è stata solo richiesta dal broker davanti al quale ti trovi. Scegliere di commerciare opzioni binarie attraverso le piattaforme di trading online regolamentate, e che possiedono le licenze di cui sopra, rappresenta un importante scudo contro truffe e raggiri vari. Sul nostro sito non troverai mai nemmeno una parola riguardo broker che non hanno questi requisiti. Scegliene uno tra quelli da noi raccomandati e segui questi semplici accorgimenti per investire in sicurezza.

Trading Binario truffa: i nostri consigli

•    Non credere a chi ti promette guadagni enormi e assolutamente sicuri. Il trading online senza nessun rischio non esiste, altrimenti i broker più importanti non ti segnalerebbero, in ottemperanza alla legge, tutta una serie di rischi sulle loro homepage.
•    Non fidarti di prodotti pubblicizzati attraverso “finestre pop up” che si aprono improvvisamente durante la tua navigazione, facendo partire in automatico video che esordiscono con le parole “Come guadagnare x euro….” oppure “Guadagna x euro…”.
•    Non effettuare mai versamenti né bonifici se non sono destinati al tuo conto utente sulla piattaforma di trading online che hai scelto per operare in opzioni binarie.
•    Presta la massima attenzione quando vieni contattato (via mail o al telefono) per effettuare bonifici in cambio di fantomatiche percentuali di guadagno, sicure e senza rischi.

In altre parole quello di cui non ci stancheremo mai di ripetere è che le opzioni binarie sono uno strumento finanziario e come tale è soggetto a grossi rischi. Nel mondo del web circolano spesso pubblicità che promettono al futuro trader di raggiungere facili guadagni come ad esempio 1000 euro al giorno solo grazie alla partecipazione ad un miracoloso  seminario on line , queste cose devono essere prese come segnale di allarme quando farai la scelta del broker, perché nessun broker affidabile può promettere un guadagno sicuro al 100%, in quanto non esiste la certezza matematica di non perdere denaro specialmente a chi si affaccia per la prima volta nel mondo del trading on line. Quindi se nella tua ricerca andrai incontro a questo tipo di proposte ti consigliamo vivamente di allontanarti il più possibile da questi falsi profeti e optare su piattaforme serie e affidabili.

Seguendo i nostri semplici consigli sarà molto più semplice per tutti gli aspiranti trader poter operare in tranquillità e in sicurezza, inoltre per concludere ci teniamo a precisare che tutti i broker presenti sul nostro sito sono stati testati dal nostro staff dal momento della registrazione fino a quello del prelievo di denaro e pertanto possiamo garantirvi che sono risultati affidabili al 100%.”

Truffe con le opzioni binarie: il peggio é passato

Sono davvero tanti gli utenti che in giro per il web chiedono e si chiedono se tutto il mondo delle opzioni binarie rappresenti una truffa o meno. Seguendo le regole che abbiamo qui illustrato puoi imparare a difenderti in maniera efficace da ogni tipo di inganno, fermo restando che in questa come in ogni altra attività legata al denaro dovrai stare sempre all’erta e con gli occhi bene aperti. Una volta scelta la piattaforma di trading online giusta, alla quale affidare i tuoi soldi, il più in materia di autotutela dalle truffe è però fatto. Sono ormai lontani, per fortuna, i tempi in cui nel commercio di opzioni binarie vigeva un vuoto legislativo assoluto e ogni broker poteva operare sul mercato come voleva. Quando non occorreva alcuna autorizzazione era molto più facile incorrere in tentativi di truffa: oggi sappiamo con certezza come individuare le piattaforme realmente affidabili. Una volta fatto questo passo informati su tutti i termini, sulle condizioni e sui mezzi di pagamento accettati. E ricorda che è possibile guadagnare attraverso un investimento consapevole e studiato in opzioni binarie, ma anche che una certa percentuale di rischio sarà sempre presente.

In Italia, per esempio, il 02 luglio 2012 la CONSOB (commissione nazionale per la società e la borsa) ha dichiarato che le opzioni binarie sono un vero e proprio strumento finanziario e di conseguenza devono essere regolate dalle autorità competenti, ovvero dovranno disporre di una licenza per poter operare nel rispetto delle leggi. Negli scorsi anni molti broker (o presunti tale) si sono mossi sul mercato senza possedere alcuna autorizzazione, incoraggiati dalla solita instabilità politica nel nostro paese che ha caratterizzato questi ultimi anni, ma oggi grazie alle leggi che regolamentano il campo del trading on line ci stiamo avviando verso una netta distinzione che da una parte vede i broker regolari, (ovvero titolari di licenza) e dall’altra quelli non regolari.

Opzioni Binarie Truffa : la black list

In chiusura, vi segnaliamo alcuni siti da evitare in quanto risulta si siano resi protagonisti di vere e proprie truffe:
•    AGF Market
•    OptionMagic
•    MetaTrada.com
•    Miller Option
•    IC Markets
•    Privilage Trading
•    Optionsxo
•    Traderxp
•    Bfxoption

Prima di effettuare la registrazione su una piattaforma di opzioni binarie, quindi,  è fondamentale leggere e capire se stiamo parlando di un broker affidabile o di un broker non affidabile. Iniziare ad analizzare il sito è fondamentale: controlla che la struttura sia completa, ovvero norme sulla privacy, termini e condizioni, vedi se presente un centro di assistenza nella tua lingua con un numero telefonico, accertati che i depositi e movimenti di denaro vengano effettuati i solo attraverso circuiti sicuri, come Mastercard, Skrill moneybookers, Visa etc. .

Diffida da broker che hanno sede fuori dal territorio europeo per esempio nei Caraibi, opta sempre per una piattaforma che ha la sede centrale in una capitale europea o in uno stato aderente all’UE come ad esempio Cipro o Malta.
Aspettiamo via email le vostre domande e le vostre segnalazioni di broker sospetti, che saranno preziose anche per tutti gli altri trader, per ripulire il settore del trading online e delle opzioni binarie dai broker poco seri.